Mi sembrava di sentire di nuovo il rumore dell'erba che cresce.

giovedì 2 aprile 2015

Anche le strade



Anche le strade domandavano
perdono. Anche i giorni
dove non ti avevo aspettato
e avevo voluto al tuo posto
le carezze facili del sonno.

Anche per non averti chiamato
nella spiaggia insonne, e
per non averti strappato
dall'ombra del futuro invadente
volevo riincontrarti
in un altro mare,
in un altro inverno.






























2 commenti:

  1. Mi piace. Mi piace come fai le cose. Vieni a trovarmi su fb Stanza di Erato e, se vuoi, mandami poesie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Laila. Verrò a trovarti; presto.

      Elimina